Pubblicato in: racconti

Leggere.

Leggere come piume…o leggere tanti libri.

Lo so non c’entra niente ma la stessa parola serve, almeno a me.

Le cose vanno prese con leggerezza, spensieratezza e libertà, che non significa suprficialità…intendiamo.

E poi bisogna leggere. 

Ecco a cosa serviva il secondo significato, degli stessi caratteri inseriti in nella parola “leggere”.

Bisogna leggere per scrivere, leggere per capire ed apprendere, leggere per imparare…anche a scrivere.

Ostinarsi a scrivere in un modo, quando lo stesso modo non soddiasfa nemmeno chi scrive è come continuare a sbagliare e compiacersi di farlo!!!!

Non ci sono colpe o responsabilità…ci sono solo tempi da attendere! 

Il 2016? …lasciamo perdere, pensiamo al 2017…qui e ora!

Pubblicato in: racconti, senti...menti

Boh…emien

11805796_10206917696637866_694745755_nBohemien! che bella parola! a volte mi piacerebbe condurre una vita da bohemien , melanconica , anticonformista,pure povera!ma libera…da cosa poi non so .

quindi mi limito a vivere una vita boh…..

buona serata a chi leggerà!

Pubblicato in: racconti

Senza titolo.

A cosa serve un blog condiviso se non viene usato? A cosa serve ?  

Non ricordo quanto tempo è  passato…forse un anno? 

La voglia di scrivere sta pian piano esaurendosi .

Matteo latita, drl resto  mi pare giusto! Ho smesso di stupire con effetti speciali da  un bel po’  di tempo….

Anche gli auguri di Natale sono stati banali.

Per non parlare di quelli di fine anno.

Anche i sassi si sarebbero stancati! E si sarebbero presi a martellate da soli,fino a ridursi in polvere.

Benvenuto 2017 .

Qui ho chiuso. 

Buon multiverso a tutti.

Alice.